Teatro

Spettinate

Teatro,Teatro di impegno sociale e civile

Qualunque cosa vedrete, sappiate che SPETTINATE è molto altro.
C’è una storia affascinante e veramente spettacolare che precede la rappresentazione alla quale state per assistere.

Sedici attrici di età diverse, esperienze opposte, tecniche inconciliabili, idee differenti, che non avevano mai lavorato tra loro o lo avevano fatto e avevano giurato di non farlo mai più, hanno deciso per la sfida era assoluta.

Sommerse dalle idee hanno discusso e danzato per mesi, hanno urlato, cantato, mangiato insieme, poi hanno deciso che c’era un’unica strada percorribile, la più difficile ed entusiasmante: la democrazia!

Ne è nato, forse, il più importante esperimento di democrazia che sia avvenuto in Europa negli ultimi mesi, per questo siamo SPETTINATE.

Tutte le attrici hanno deciso di diventare coro le une delle altre e ognuna ha sostenuto il pensiero dell’altra anche se non lo condivideva pienamente. Ognuna ha portato immagini dai colori smaglianti, che sono state tagliate e cucite fino all’ultimo minuto, poi si sono montate le cerniere, l’orlo è stato spostato continuamente, insomma è stato imbastito uno spettacolo che prima di essere nato ha incuriosito tutta la città.

Tutto questo nella completa consapevolezza che, per la prima volta nella storia dell’umanità, le donne possono scegliere. Da qui in avanti nessuna donna avrà una guida, dobbiamo partorire noi stesse, nessuna è mai stata libera e spersa come noi. Le antenate erano contenute nelle camicie di forza, nelle mura di casa, nei conventi, noi oggi possiamo sollevare il tetto di cristallo e non sappiamo cosa succederà, ma di sicuro non chiuderemo il vaso di Pandora, perché siamo troppo curiose e non abbiamo paura.

D’ora in poi la nostra storia sarà una perenne avanguardia e non c’è nulla di più affascinante e spaventoso di una donna che va incontro al mondo.

Auguri a tutte!

Lorenza Franzoni

Condividi